Coperta da spessi strati di ghiaccio fino al 6500 a.C., la Svezia fu abitata nell'era preistorica da tribù nomadi di cacciatori di renne.

Il territorio fa la sua comparsa nei documenti scritti a partire dal IV secolo a.C.

 

Durante l'Impero Romano alcune famiglie di pastori svedesi iniziarono frequenti collegamenti commerciali con i paesi limitrofi e la stessa Roma.

Dall'800 d.C. fino alla metà dell'XI secolo, i naviganti svedesi Vichinghi, grandi commercianti e agricoltori, bravissimi marinai ma anche saccheggiatori, furono conosciuti per gran parte del mondo.

 

Dal 1500 a Stoccolma si insediò il governo autoritario dei Vasa che dal re Gustavo in poi, instaurarono una monarchia ereditaria.

Stoccolma

 

Iniziò poi la politica espansionistica del paese, che portò la Svezia a diventare una potenza europea, dominando gran parte del Nord-europa.

Nel 1709, l’esercito svedese subì una grande sconfitta a Poltava, in Ucraina, e da allora cominciò un periodo di lenta decadenza.

Nel 1813, la Svezia partecipò alla battaglia decisiva contro Napoleone e la Francia fu sconfitta.

Dal 1850 in poi, ebbe inizio una grande rivoluzione industriale, che portò il paese a una notevole ricchezza.

 

Dal 1917, la monarchia svedese è affiancata da un parlamento per decidere il governo del paese.

 L'arcipelago di Stoccolma

Luoghiromantici.com

Luoghiromantici.com

Idee per viaggiare