La fortezza di Hohensalzburg domina dall’alto di una collina rocciosa il centro storico di Salisburgo, nell'Austria centro-settentrionale.

Il nucleo più antico del castello fu edificato nel 1077 dall’arcivescovo von Helfenstein.

Nel 1495 per volere di Leonhard von Keutschach, altro principe-arcivescovo, le mura furono ampliate secondo l’aspetto attuale.

 

La fortificazione servì da roccaforte nel periodo della Lotta per le Investiture e fu nei secoli un sicuro rifugio per i

principi arcivescovi,  che vi si rinchiudevano quando sorgevano contrasti con la popolazione.

Dal 1892 la Hohensalzburg è raggiungibile attraverso una funicolare, che partendo dal centro fa avanti e indietro ogni 5 minuti.

Panorama dalla fortezza di Hohensalzburg

 

Dalle mura e dai bastioni il panorama su Salisburgo e le montagne circostanti, è magnifico.

In estate sono aperti alcuni locali per il ristoro, con terrazze panoramiche in posizioni veramente suggestive.

 

Nella parte più alta del forte si trovano le stanze principesche, prezioso esempio di arte medioevale con pareti rivestite in legno e ricchi decori e intagli.

In un angolo, una stufa in maiolica datata 1501, è un capolavoro di artigianato del primo rinascimento.

La fortezza, dove si trovano alcuni musei permanenti, ospita spesso mostre e concerti di musica classica.

I decori delle stanze principesche della Fortezza

Salisburgo

Salisburgo

Tutte le informazioni