Le pasticcerie e gli storici caffè di Salisburgo offrono le dolci specialità austriache, alcune delle quali sono nate proprio in questa città.

Sorseggiare un thè o un caffè a Salisburgo vuol dire concedersi una pausa di almeno mezz’ora, accompagnata da krapfen e torte della località. Una vera e propria tradizione soprattutto in inverno. 

Il cioccolatino Mozartkugeln, noto con il nome di palla di Mozart, fu ideato nel 1890 dal pasticciere Paul Fürst in onore del celebre musicista nato a Salisburgo nel 1756.

Pasticceria Fürst

Paul Fürst aprì il suo negozio di dolci nella Piazza del Mercato di Salisburgo nel 1884.

Era un caffè a conduzione familiare, nel luogo dove nel medioevo si trovava la casa del fornaio della corte arcivescovile.

Il Cafe Konditorei Fürst diventò ben presto un celebre punto di ritrovo.

La pasticceria è ancora là, nella Alter Mark di Salisburgo, all'angolo con il vicolo Brodgasse.

Piazza del Vecchio Mercato, Pasticceria Furst

I discendenti del pasticciere continuano a produrre artigianalmente questi cioccolatini, che nel 1905 furono premiati alla Fiera Internazionale di Parigi.

Di forma perfettamente rotonda con marzapane, crema di nocciola e pistacchio, gli Original Salzburger Mozartkugel seguono una lunga procedura di lavorazione che prevede la realizzazione del cuore del dolce, per poi venire immersi nel cioccolato fondente e mantenuti su bastoncini di legno fino all’essiccazione delle praline. Infine vengono avvolti in carta stagnola argentata e blu. 

La Salzburger Mozartkugel è conosciuta in tutto il mondo e commercializzata anche anche on-line attraverso il sito ufficiale della pasticceria. Ecco il link:

https://www.original-mozartkugel.com/en/

 

I cioccolatini Mozartkugeln a Salisburgo ebbero una rapidissima diffusione e furono imitati da molti altri pasticcieri. Oggi si trovano dappertutto, anche in produzione industriale, ma per provare gli originali è necessario andare nelle Pasticcerie Fürst, che troverete in diversi punti della città. Una è in Piazza Mirabell al n.5. Per sentenza del 2017 solo queste pasticcerie possono avvolgere il cioccolatino nella carta stagnola argentata e blu.

Paul Furst, che divenne fornitore anche della corte dei Granduchi di Toscana, ottenne la cittadinanza di Salisburgo nel 1895. 

Caffè Tomaselli 

Sul lato opposto della Piazza del Mercato, di fronte alla pasticceria Fürst, si trova il Caffè Tomaselli.

Fondato nel 1705 è il locale più antico di Salisburgo e può vantare fra i suoi clienti abitudinali, il musicista Mozart e l’amico compositore Johann Haydn, fratello di Franz Joseph. 

Il caffè venne rilevato nel 1852 dai familiari del tenore italiano Giuseppe Tomaselli, cantante alla corte dei principi-arcivescovi e amico della famiglia Mozart.

Ancora oggi i Tomaselli sono i proprietari del locale che è considerato uno dei più eleganti della città.

Caffè Sacher

Fra le numerose torte da provare a Salisburgo, il posto d’onore spetta alla Sacher, il dolce al cioccolato la cui ricetta originale si può gustare nel Caffè Sacher, lungo il fiume Salzach.

La torta Sacher originale accompagnata da panna

 Il Caffè Bazar lungo il fiume Salzach

Praticamente limitrofo al Caffè Sacher troviamo il Caffè Bazar, ritrovo anche questo molto noto in città. Fu rilevato agli inizi del 1900 dalla famiglia Tomaselli, del caffè omonimo in Piazza del Mercato. Ha ospitato artisti e scrittori di ogni parte del mondo, da Marlene Dietrich a Arturo Toscanini, Arthur Miller e molti altri.

 

Altro locale di riferimento è la Pasticceria Schatz, frequentata dai Salisburghesi e nascosta in un vicolo di passaggio proprio a fianco alla casa di Mozart. Il locale è piccolo ma molto conosciuto.

Fra le dolci specialità sono da provare la torta Mozart, con panna e mousse alla nocciola e pistacchio, e una deliziosa Esterhazy, torta glassata di origine austro-ungarica. Caffè italiano Lavazza.

Torta Mozart 

 

Ottimi anche i tradizionali Strudel di mele (Apfelstrudel) e i dolci di ricotta e frutti di bosco, acquistabili nei locali storici e in tutte le pasticcerie e panetterie della città.

 

Anche il pane è molto buono. Realizzato ai cereali, alla zucca o integrale con uvetta, viene spesso proposto in forme e modi originali a seconda della stagione.

 

Una pausa in una caffetteria salisburghese è un’esperienza piacevole da provare e può essere un'idea per trascorrere qualche ora in caso di pioggia o freddo.

Salisburgo

Salisburgo

Le informazioni in breve

Luoghiromantici.com

Luoghiromantici.com

Idee e informazioni per viaggiare