Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

 

Polperro è un piccolo villaggio della Cornovaglia del sud.

 

Il paese è citato nel Domesday Book, il manoscritto-censimento voluto da Guglielmo il Conquistatore per conoscere tutte le proprietà dell'Inghilterra del 1000 d.C.

 

Situato in una stretta insenatura della costa, alla foce del fiume Pol, pare che nell’antichità sia stato un ottimo rifugio per i pirati che giravano quel tratto di mare depredando le navi.

 

Il bus per raggiungere il suggestivo paese di Polperro ferma sulla strada principale, in alto sulla collina, e poi a piedi o con un carro trainato da cavalli si raggiunge il piccolo centro.

Arrivando fino in fondo al porto, si può prendere un sentiero che sale sulle scogliere per ammirare il mare e il paese dall’alto.

Il sentiero prosegue per centinaia di metri fino a raggiungere Looe e i villaggi vicini.

 

Sentieri da Polperro

 Il mare a Polperro

 Ingresso al porto

 

Il paesaggio è suggestivo e il mare spesso agitato dal vento.

I gabbiani caratterizzano con i loro gridi le tranquille giornate di Polperro.

 

 

Le case hanno i tetti in ardesia e le finestre colorate.

Tutto è curato e accogliente, tanto da far dimenticare che spesso il clima è piovoso e il sole stenta a farsi vedere.

 

Nonostante il paese sia piccolo, a Polperro troveremo ristorantini, sale da tè e affittacamere.

Il villaggio, molto frequentato dal turismo giornaliero, la sera è tranquillo e quasi deserto.

 

Looe

Looe

Un romantico angolo di Cornovaglia

Fowey e Polruan

Londra

Londra

Le informazioni in breve

I pubs inglesi

I pubs inglesi

Storia e tradizioni