Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

 

Praga è dotata di un’armonia naturale che la rende una città molto gradevole da visitare. 

 

Le strette e tortuose strade della Città Vecchia, le guglie dei campanili, gli edifici medievali e quelli rococò, rendono Praga una città particolare, quasi fiabesca. 

 

Passeggiare per i vicoli al mattino, quando gli zoccoli dei cavalli risuonano per le vie silenziose, oppure la sera, mentre sul Ponte Carlo si accendono i lampioni e il Castello si illumina, sono esperienze capaci di suscitare emozioni anche ai meno sentimentali.

 

I luoghi romantici a Praga sono molti, tutto il centro si può definire così. Ci sono però alcuni posti meno frequentati che meritano di essere visti per scoprire la Praga ancora più affascinante, quella che fece dire al suo illustre cittadino Franz Kafka “Praga non mi libera, non scioglie i legami fra noi due”.

Malá Strana

Uno di questi posti è Malá Strana, il “Piccolo Quartiere” che si estende lungo la sponda sinistra della Moldava.

Kafka amava passeggiare sul Ponte Carlo e per le vecchie stradine sottostanti. Nella bella stagione era solito trascorrere ore piacevoli con gli amici dell’Università in giro per le taverne o nuotando nella Moldava. 

Malá Strana o Piccolo Quartiere e il fiume Moldava

Vie del Piccolo Quartiere

Malà Strana è una zona pittoresca fatta di case color pastello e accoglienti ristorantini al piano terreno di palazzi in stile barocco. 

Canale Certovka, Malá Strana 

Nell’Isola di Kompa, lungo il canale Certovka, sopravvivono alcuni dei vecchi mulini dove un tempo si macinavano granaglie e si lavavano i panni nel fiume. 

Isola di Kompa in Malá Strana

Altra gradevole passeggiata da non perdere a Praga è la discesa dal Castello lungo i sentieri del vigneto di San Venceslao.

La leggenda dice che sia stato il santo stesso a fondare la vigna. 

Panorama di Praga dalla vigna di San Venceslao

 

 

Per raggiungerla basta scendere dal Castello verso il Vicolo d’Oro, la strada con le fiabesche casine, da lì prendere il pendio della Villa Richter fino ad arrivare giù, nei pressi della metropolitana Malostranská.

I panorami sulla città sono strepitosi.

Le casette del Vicolo d'Oro

Una bella esperienza, soprattutto in Primavera e Estate, è quella di camminare dal Ponte Carlo lungo il lato destro del fiume per raggiungere l’isoletta di Slovanský ostrov. 

Qui possiamo rilassarci nell'armonioso parco dagli alberi secolari oppure prendere un pedalò per fare un giro sulla Moldava.

Slovanský ostrov, il parco e la villa

Sull'isola da secoli si tengono concerti e balli di beneficenza. Ci sono giochi per bambini e un ristorante.

Nella villa hanno suonato Wagner e Liszt.

 

Costeggiando il fiume si potranno ammirare il Teatro nazionale e palazzi in stile Secessione, l’Art Nouveau che nacque a Parigi intorno al 1890. 

 

Sul fondo della via c’è la celebre Casa Danzante, un affascinante palazzo che ricorda due ballerini abbracciati nel bel mezzo di un valzer.

Vyšehrad, la Cattedrale

Sempre dalla riva destra possiamo raggiungere Vyšehrad, la rocca che offre meravigliose viste sulla Moldava.

Anche qui troveremo un bel parco secolare e una suggestiva Cattedrale neogotica.

Ingresso al Castello di Praga

Da Vyšehrad partivano i re boemi per il corteo dell’incoronazione che arrivava fino al Castello, sulla sponda opposta del fiume.

 

Fra i luoghi romantici è infatti impossibile non citare la passeggiata per la Via Reale, il percorso che da Vysehrad giungeva in città attraversando Porta delle Polveri, Via Celetnà, Piazza della Città Vecchia (Staromestské Námestí), Karlova e Ponte Carlo.

 

Sul ponte il re riceveva le chiavi della città fra lo squillare delle trombe e il rullo dei tamburi.

Poi il corteo proseguiva per via Nerudova fino al Castello, dove il sovrano avrebbe ricevuto la corona reale.

Via Karlova

Via Nerudova verso il Castello 

 

Praga è una città romantica dove il bello ti aspetta dietro ogni angolo.

Una città magica, come magiche appaiono le statue sul Ponte Carlo, severe sentinelle pronte a vegliare sul Castello.

Staromestské Námestí, Cattedrale di Týn

E magiche sembrano anche le guglie della Chiesa di Týn, aguzze e scure come il cappello di un mago o di una fata capricciosa.

Praga è una città che ti saprà affascinare.

Luoghiromantici.com

Luoghiromantici.com

Località da visitare