Il paese di Erbalunga in Corsica, è conosciuto con il nome di nid des peintres, il nido dei pittori, perchè ha ispirato con la sua bellezza decine di quadri di pittori paesaggistici.

In epoca medievale era un importante porto commerciale, perse gradualmente prestigio a partire dalla metà del 1400, quando la cittadina di Bastia la sostituì nel ruolo di centro privilegiato dalla Repubblica genovese.

Erbalunga

 

 

Del periodo medievale restano una torre e la facciata di una chiesetta.

 

Il borgo è composto da palazzi in stile coloniale e piccole case in pietra rustica.

Erbalunga è stata la sede dei Gentile, che governavano il Cap Corse, e da qui ha avuto origine la famiglia del poeta Paul Valery.

 

Nelle due piazzette vicino al mare c’è una vivace vita notturna, fatta di ristorantini e bar di ritrovo.

 Erbalunga, il porto

 

Dalla frazione di Pozzo si possono seguire diversi sentieri per escursioni che portano sul Monte Stellu, alto 1308 metri.

La strada D54 sale invece fino al borgo di Castello, dove si trovano le rovine di un castello di epoca medievale.

 

Durante la prima settimana di Agosto, a Erbalunga si tiene un Festival musicale particolarmente apprezzato dagli artisti francesi.

L’offerta alberghiera nel paese si limita a pochi hotel fra i quali il prestigioso Castel Brando e alcune chambre d'hotes nelle varie piazzette.

Erbalunga è un posto da non perdere se stiamo esplorando Cap Corse.

Scorci pittoreschi a Erbalunga

Cap Corse

Cap Corse

Itinerario alla scoperta di Capo Corso