Füssen

 

Füssen è incastonata in uno scenario paesaggistico fatto di montagne, laghi, vallate e pianure proprio all'estremità sud della Strada Romantica in Germania. Questo territorio idilliaco si è formato nel corso dell’ultima glaciazione, quando il ghiacciaio di Lech, ritirandosi, lasciò colline, conche e laghetti.

Il lago Alpsee, Schwangau e Füssen

 

Antico luogo commerciale lungo la Via Claudia, lo scalo di Füssen ricoprì un ruolo importante per i commerci degli antichi Romani con le regioni del Nord Europa.

Oggi la città è un’ottima stazione turistica che offre possibilità ricreative di vario genere: dalle passeggiate in montagna, alle escursioni sulla neve e i vari sport invernali.

 

L’attrazione principale è comunque costituita dagli spettacolari castelli del re di Baviera, Ludwig II. Si trovano in località Schwangau, a 5 minuti di distanza da Füssen. 

Il solitario castello di Neuschwanstein, ai piedi di una rupe, in mezzo al bosco, rappresenta magistralmente la personalità di questo carismatico re, definito spesso come solitario ed eccentrico. Cresciuto con la passione per le saghe germaniche e la musica di Wagner, si chiuse nel suo mondo immaginario fatto di personaggi leggendari e melodie. 

Neuschwanstein, castello

 

La sua fervida attività costruttiva, nella quale sperperò ingenti ricchezze, si concluse con la prematura e misteriosa morte avvenuta nel 1860 dopo che, tre giorni prima, era stato dichiarato incapace di governare dal Consiglio di Stato.  Assai legato all’altrettanto inquieta cugina Elisabetta d’Asburgo, imperatrice moglie di Francesco Giuseppe, ebbe con lei una forte affinità spirituale testimoniata da numerose lettere. 

Il castello di Hohenschwangau

 

Sulla collinetta opposta a Neuschwanstein si trova il castello di Hohenschwangau, la residenza estiva della famiglia di Ludwig, che risiedeva stabilmente a Monaco. Ed è dalle finestre di Hohenschwangau  che il giovane re immaginava la costruzione di quella che sarebbe diventata la sua dimora ideale, il suo castello da fiaba.

Ludwig è diventato un’icona dei tempi moderni, il re delle favole, l’ispiratore di artisti come Andy Warhol, Michael Jackson e Walt Disney, che dal castello di Neuschwanstein prese spunto per disegnare i palazzi reali dei suoi lungometraggi. Oggi l'immagine del castello è divenuta il logo della società.

Vista del Marienbrucke dal castello

 

Per giungere al castello di Neuschwanstein possiamo noleggiare il carro trainato da cavalli, oppure prendere il bus che parte dalla biglietteria in basso e ci lascerà al panoramico Marienbrucke, il ponte dedicato alla madre di Ludwig. Una volta arrivati, dobbiamo proseguire a piedi per circa 200 metri. L’alternativa è farsi l'intera passeggiata in salita nel bosco per circa 1 km e mezzo. 

 

L’ingresso al castello è limitato ai soli gruppi prenotati ed avviene seguendo l’ordine preciso indicato dal display nel cortile. La visita prevede  il passaggio per la camera del re, la famosa sala dei cantori e quella del trono.

Panorama dal castello di Neuschwanstein 

 

Ludwig non fu il migliore re, ma è sicuramente quello che ha lasciato la maggiore eredità alla Baviera, una terra che lo ha sempre amato nonostante le sue stravaganze.

Il lago Alpsee

 

Nel borgo di Schwangau, in basso, ci sono un museo, alcuni negozi di souvenir e più avanti il delizioso lago di Alpsee, con sentieri ideali per passeggiate nel bosco ed escursioni.  

Füssen, centro

 

Il paese di Füssen, a pochi chilometri di distanza da Schwangau, è delizioso, e merita una sosta prolungata.

Füssen, Reichenstrasse

 

Il piccolo centro storico, composto da case colorate dai tetti merlati, ha sullo sfondo il castello Hohes Schloss, che nel Medioevo era la residenza estiva dei principi vescovi di Augusta. Il campanile di St.Mang  domina la Reichenstrasse , via principale del paese, piena di negozi e localini.  

Füssen, convento di St.Mang

 

Il monastero di St. Mang fu eretto dopo che San Magno vi operò per diversi anni nel VIII secolo d.C. La città fiorì nel 1400, quando gli abili artigiani residenti, divennero esperti internazionalmente nella produzione di violini e strumenti musicali.

Il centro di Füssen

 

Dall’Hohes Schloss, la fortezza in alto, possiamo vedere un bel panorama sul fiume Lech, le cascate e le Alpi. Nei pressi del borgo c’è anche la Tiroler Strasse, una strada che conduce a Ziegelwies, ai confini con l’Austria, punto di partenza per passeggiate ai castelli o presso i numerosi laghi della zona.

Luoghiromantici.com

Luoghiromantici.com

Idee per viaggiare