La città di Venezia si gira bene sia a piedi che con i vaporetti, i sostituti degli autobus cittadini.

All'interno dei sestieri, i quartieri che la suddividono, i numeri civici includono le vie principali, le diramazioni e i cortili.

Il sistema è complicato e fa arrivare la numerazione di ogni sestiere anche a 5000 o più.

Orientarsi in città è comunque facile grazie ai cartelli gialli che indicano i principali punti d'interesse.

Camminare con bagagli o passeggini è invece un po' scomodo per il frequente attraversamento di ponti e scalette.

Le aree in cui le barriere architettoniche sono state eliminate, sono segnalate in cartine speciali da richiedere agli uffici turistici.

 

 

In alcuni punti, indicati sulla pianta della città, il Canal Grande è attraversabile da sponda a sponda grazie al servizio gondole

Può essere un modo gradevole per provare questa tradizionale barca veneziana ed eliminare alcuni tratti di strada.

Le linee di navigazione dei traghetti sono circa una ventina e comprendono gli sbarchi a Murano, Burano, Giudecca e Lido.

Il biglietto giornaliero include tutte le tratte.

Importante è sapere che le linee che attraversano il Canal Grande, sono solamente la 1, che fa tutte le fermate, e la 2 che ferma solamente in alcuni punti.

 

Il Canal Grande dal ponte di Rialto verso il Campo di Santa Sofia

 

Considerate che i vaporetti sono piuttosto lenti e calcolate bene i tempi se avete da prendere treni o arrivare in tempo da qualche parte. In alternativa ci sono i taxi motoscafo.

 

Il biglietto per i vaporetti è abbastanza caro. Gli abbonamenti per più giorni sono più convenienti.

Fondamenta del Vin

 

Gli hotel a Venezia sono costosi, soprattutto nei momenti di massima richiesta come il Carnevale, la Regata storica di Settembre e la Festa del Redentore a Luglio, ma prenotando per tempo o attendendo i last minute degli ultimi giorni, si possono trovare delle buone occasioni in tutti i periodi dell’anno.

Non è consigliabile arrivare senza una sistemazione, se vogliamo dormire in centro.

 

Venezia vista dal Lido

 

Può essere un’idea pernottare al Lido, che pur mantenendo il fascino della località lagunare, ha ottimi hotel a prezzi più contenuti. Il Lido è una sottile striscia di terra a metà fra laguna e mare. In estate offre alcuni stabilimenti balneari ed è noto per ospitare a settembre il Festival del Cinema Internazionale.

Il viaggio verso l'isoletta può diventare un ulteriore modo per conoscere la laguna.

Altra alternativa è il pernottamento a Mestre o Marghera. 

Separate da Venezia da un lungo ponte, sono raggiungibili con gli autobus comunali che transitano ogni 10 minuti.

Il fascino del dormire in centro è comunque indiscutibile. Qualunque sestiere è pittoresco e caratteristico. Tutta Venezia è bella.

 

Il Canal Grande visto dalla stazione di Venezia Santa Lucia

 

I parcheggi per chi arriva a Venezia in auto si trovano a Piazzale Roma, a Fusina e al Tronchetto, all’imbocco della città.

Poi dobbiamo prendere il vaporetto. Nel caso del piazzale Roma, il più centrale, possiamo anche andare a piediConsiderate che il costo per il parcheggio è piuttosto caro, circa 30 euro al giorno.

 

Il treno è comodo e scende alla stazione di Venezia Santa Lucia, proprio in prossimità dell'inizio del Canal Grande.

Erberia, Rialto

 

I ristoranti sono numerosi, in particolare nella zona di Rialto e Cannaregio. In ogni calle o campo più grande ce n'è almeno uno.

Fra le specialità tipiche ci sono il baccalà mantecato e le sarde in saor, sardine marinate con aceto e condite con uvetta, cipolla e pinoli. Nel bacaro, l'osteria, se ne prende un cichéto, cioè un assaggino, accompagnato da un'ombra, un bicchiere di vino al banco, o dallo spritz, l'aperitivo tipico veneziano composto da vino bianco, bitter e acqua frizzante o seltz.

Spritz veneziano

 

E' utile sapere che, in determinate condizioni atmosferiche, Venezia è soggetta a fenomeni di acqua alta, e alcune zone possono essere allagate.

Un sistema sempre più attrezzato di passerelle, è in grado però di rimediare a questo inconveniente.

Se è prevista pioggia si consigliano comunque scarpe adeguate.

Venezia in breve

Venezia in breve

Tutte le informazioni