Port Rafael

 

A pochi chilometri da Palau, seguendo la strada costiera che va verso Punta Sardegna, troviamo il villaggio di Port Rafael.

Immerso nella macchia mediterranea, fra cespugli di mirto, corbezzolo e lavanda selvatica, il piccolo paese quasi si confonde nel bellissimo scenario naturale.

 

Le costruzioni, basse e armonicamente inserite nella vegetazione, hanno logge e scalette che seguono l’andamento naturale di cale, anfratti e rocce. Le recinzioni sono in legno o costituite da fitte siepi di arbusti.

Il borgo è formato da due piazzette e da numerosi sentieri sulle alture che dominano la Cala Inglese, proprio di fronte all’arcipelago della Maddalena.

Port Rafael, la spiaggetta  

 

La costruzione del villaggio di Port Rafael fu voluta dal conte spagnolo di Berlanga, Rafael Neville.

Giunto sul luogo nel 1959, fu affascinato da quel posto popolato da caprette che pascolavano fra le rocce lungo il mare trasparente.

In collaborazione con alcuni amici e finanziato da una società anglo-italiana, Rafael costruì la sua casita sulla quale incise il motto “sognare è vivere” che tutt’ora si legge sulla facciata di quello che è il municipio.

Neville, generoso e amante delle feste, ogni anno il 21 agosto amava festeggiare il compleanno fra vip e centinaia di persone qualunque, che si riunivano nella piccola piazzetta sul mare per ballare e divertirsi.

Ancora oggi la località è frequentata dal jet set internazionale e numerosi artisti hanno le proprie abitazioni nascoste nel verde degli aromi mediterranei.

A garanzia della privacy, le vie del paese non hanno nomi, nè numeri civici, e agenti privati presidiano costantemente il luogo che si autogestisce attraverso un Consorzio.

 

Da Port Rafael è possibile imbarcarsi per le isole dell’arcipelago noleggiando i gommoni-taxi. E’ presente anche un importante Yacht Club capace di ospitare fino a 90 imbarcazioni.

Fra i locali, troviamo l’Harry’s bar, lungo la strada in alto, e lo storico Gatto Volpa nella piazzetta.

Sempre lungo la strada, ci sono il parcheggio, la chiesetta di Santa Rita e un piccolo supermercato.

Port Rafael, la piazzetta

 

Da lì si procede a piedi lungo la Discesa del Conte, fra alti cespugli fiancheggiati da villette, fino ad arrivare alla piazza Rafael, proprio sulla spiaggia.

Il mare è cristallino e tutto intorno ci sono le tipiche rocce di granito della Gallura erose dal vento e dalla salsedine. Da vedere.

La Maddalena

La Maddalena

Un meraviglioso arcipelago